Mi hanno strappato l'anima

Mi hanno strappato l’anima. I bambini si guardano, si osservano per imparare ad ascoltare la ricchezza della loro anima; i bambini ispirano alla vita, se li lasci vivere! Tristi vicende di possesso, di ordinaria follia, di potere sui bambini, sfociano in continui rigurgiti sopra i padri e le madri, come per cancellarne il seme, la nascita. Queste sono storie quotidiane che daranno un’arma molto forte a chi potrebbe toglierne i diritti genitoriali. Viviamo in un mondo di leggerezza e subdola incuranza, fatta solo ad alimentare un grande serpente, ben radicato, che chiamiamo Giustizia Minorile, dove risiedono leggi (create) per poter fuorviare i figli (Figli dello Stato). Leggi che ingrassano istituti screditati e promisqui, quando non c’e’ emergenza vera. Voglio ricordare Il Diritto alla Famiglia d’origine, e se il genitore non fosse adeguato, avevano priorità la parentela (nonni,zii) invece qui nulla è preso in considerazione, siamo nel ridicolo! Da che mondo, se due genitori si separano, ci sara’ conflittualità, solo il buon senso di alcune coppie, a volte domina, ma non per questo si tolgono i figli! Se si e’ troppo buoni tolgono i figli, Se si e ‘ troppo duri si tolgono i figli, qual è la giusta misura? Si affidano i figli strappandoli al loro affetto, al loro mondo catapultandoli in luoghi promisqui, dove spesso c’è l’ espressione di controllo da parte dei bambini piu’ grandi, attraverso dispetti (bullismo) per piegare i piu’ piccoli e i piu’ deboli (anche lì un capo!). Tutto cio’ è contro le regole del rispetto di un bambino. Ma e’ giusto ed equilibrato tutto ciò? Tanti allontanamenti, crudelta’, rigidita’ di decreti di affido esterni. E come lo si fa’ cosi barbaramente? SAREBBE PIU’ SANO ED EQUILIBRATO ASSISTERE I GENITORI NELLA COMUNICAZIONE ED AIUTARLI A SVOLGERE IL LORO RUOLO? RESPONSABILIZZARLI, METTENDOLI IN GIOCO, IN UNA SANA EDUCAZIONE DEL MINORE SENZA ECCESSIVI TRAUMI, SPENDENDO SOLI? NO NEGLI ISTITUTI! MA NEL GESTIRE IL FIGLIO ED AIUTARE IL GENITORE, SEPPUR SEPARATO, AD AMARE E SAPER GESTIRE IL FIGLIO SENZA CONTENDERLO. ASCOLTARE (VERAMENTE) LA VOLONTA’ DEL MINORE. Tutto questo eviterebbe tanto dolore alla comprensione di un bambino che elabora sensi di colpa (sono cattivo e non devo avere mamma e papà). Questo i tribunali lo pensano? O pensano come elargire relazioni fantasiose di libera interpretazione del lettore? Siamo uomini. E non perche’ investiamo un ruolo od una toga, non ci e’ dato errare valutazioni dopo 15 minuti di colloqui. Stiamo scherzando? Stiamo favorendo una casta ricca, non il bene superiore del minore. Si favoriscono new entries a quelli che un volta si chiamavano Orfanotrofi (oggi case famiglia). Perche’ tanta crudelta’ e durezza? Oggi non potranno rispondere, ma domani, uomini distrutti nell’anima, risponderanno con violenza come gia’ accade in questo mondo di ordinaria follia. Restituiamo ogni ruolo del sano vivere senza delegare a terzi il giudizio. Mazze e panelli facevano i figli belli… chi tanto, chi niente. Mi soffermo su questo detto antico. Ma non violentano i nostri figli con i telegiornali? Crudeltà che accadono tutti i giorni, gente che si suicida perche’ perde il lavoro? Lo stato ci ha messo in ginocchio. Allora leviamo i figli a tutti? Ricordo quando ero bambina. Rimasi sconvolta per un articolo. Saremmo diventati tutti robot, pensavo nella mia mente: diventeremo di ferro? Ma oggi col senno di poi, capisco cosa voleva dire robot: di testa! Ti strappano l’anima, il cuore per situazioni irreversibili. Su questa riflessione scriverò una sceneggiatura per un prossimo film “Un amore strappato” che girerà nell’inferno di famiglie spezzate dal Tribunale dei Minori. Floriana Ventura, regista

13/12/2015

Effetti nocivi per la salute

Effetti nocivi per la salute
Invasione dei cellulari tra i nostri piccoli, le nuove generazioni andranno sempre piu' verso un vero e proprio isolamento”.
La tecnologia nociva per l'apprendimento dei Minori che rischiano vere crisi d'identita' confusi e confusivi con problemi di concentrazione ed apprendimento e varie patologie connesse con lo sforzo celebrale,atto al non essere concentrati ,ma smarriti e nervosi giochi deleteri fatti di lampi e scatenanti a chi ne e portato ad una attacco epilettico latente.Isolamenti di massa con gravissimi danni sociali futuri.
Floriana Ventura.
 

Testo
Testo